ARI-RE

 

ARI_RE Organizzazione, Regolamenti e Strutture

Dal 2007 nuova Struttura e Organizzazionedella Protezione Civile Nazionale
Con Decreto del Presidente Del Consiglio 23 ottobre 2006 è stata modifica l'organizzazione interna del Dipartimento dlla Protezione Civile ed abrogato il precedente Decreto del 12 dicembre 2001;
Con Decreto del Presidente del Consiglio 21 novembre 2006 è stata approvata la nuova struttura della Protezione Civile Nazionale con la costituzione del Comitato operativo della protezione civile ed abrogati i precedenti Decreti del Ministro degli Interni del 2 marzo 2002 e 28 marzo 2002. In pratica vengono delegate tutte le funzioni al Dipartimento Nazionale al posto del Ministero degli Interni e delle Prefetture.
Il 4 maggio 2007 è stato approvato a Susans (Udine) il Protocollo d'Intesa tra Dipartimento, Regioni ed Associazioni Nazionali di Volontariato che definisce i ruoli e le modalità di intervento in caso di emergenze di tipo "C". Il documento, frutto di un lungo lavoro tra i tre parteners coinvolti è un importante punto di partenza per i rapporti e la collaborazione delle Associazioni di Volontariato, di cui noi facciamo parte, e le strutture di Protezione Civile delle Regioni e Provincie autonome.

 


 L'Associazione Radioamatori Italiani e la Colonna Mobile Nazionale ARI-RE

Il progetto Italia per la struttura denominata: Colonna Mobile Nazionale è una realtà operativa. La struttura costituisce un Gruppo rapido di intervento a disposizione del Dipartimento nazionale di Protezione Civile, per casi di emergenze di tipo "C"; Esso è composto da Radioamatori Soci ARI dislocati in tutte le Regioni e risponde a Coordinatori territoriali. Vedere da qui la struttura della Colonna Mobile Nazionale

 

Linee guida operative per l'ARI-RE - Vedere Radio Rivista n. 11- 2006  

 A pagina 34 di Radio Rivista n. 11/2006 Alberto Barbera, IK1YLO, Coordina- tore Nazionale ARI-RE, ha indicato i criteri di attivazione della struttura in caso di allertamento per emergenze reali o per esercitazioni. Ecco la foto del 1° Raduno Nazionale del Volontariato di Protezione Civile 2006.  

 

L'ARI e la Protezione Civile: Organizzazione e Scopi

L'A.R.I ha costituito una struttura organizzativa denominata ARI-RE - Radiocomunicazioni di Emergenza, con la quale l'Associazione può garantire la partecipazione dei propri soci radioamatori alle attività della Protezione Civile Italiana, nello specifico settore delle radiocomunicazioni alternative di emergenza nell'ambito di interventi coordinati con le autorità territorialmente competenti.
Questa struttura è costituita da Radioamatori volontari, soci dell'A.R.I., dotati di preparazione specifica,   attrezzati e coordinati sotto l'aspetto tecnico-operativo, in grado di realizzare ed attivare reti autonome di   comunicazione per i servizi alternativi di emergenza utilizzando tutti i moderni modi di comunicazione:   (Fonia, Immagini video ATV e Digitali: PSK31, APRS, D-STAR, PACKET ecc.)   

I radioamatori volontari sono tenuti a:

presentare domanda scritta di adesione alle competenti strutture di Sezione 

dichiarare la disponibilità propria e di mezzi per gli interventi di necessità locale, regionale o nazionale in modo volontario    

partecipare alle attività di formazione e di addestramento organizzate dai vari livelli della struttura;    

Tra le attività "istituzionali" del Gruppo ARI-RE vi sono le prove di sintonia in HF (freq. diurne 7.045 kHz e   7.065 kHz; freq. notturne 3.625 - 3.647 kHz.) tra le stazioni radio predisposte in tutte le Prefetture italiane,   con l'attivazione delle sotto-maglie regionali in VHF-UHF e la partecipazione a complesse esercitazioni   addestrative in emergenza simulata unitamente alle altre organizzazioni di volontariato di Protezione Civile.   Il Gruppo ARI-RE svolge, come attività collaterale, l'assistenza radio per garantire la sicurezza durante   lo svolgimento di grandi eventi, di attività automobilistiche sportive, di manifestazioni complesse estese anche   su territori vasti. Queste occasioni sono utili perché aumentano la preparazione e l'efficienza del Gruppo che   si viene a trovare, così, in situazioni operative e ambientali spesso difficili e quindi molto simili a situazioni   operative che si possono riscontrare nei casi di reale emergenza territoriale.

 

Protezione Civile e Radioamatori dell'ARI-RE

Pronto l'uso di ATV e Rete Italia WI-FI
Un impegno verso l'intera collettività. I Radioamatori dell'ARI-RE, inseriti a pieno titolo nel Volontariato   di Protezione Civile, apportano il loro contributo tecnico in quelle circostanze ove le comunicazioni   alternative in emergenza sono indispensabili quando per le eccezzionalità degli eventi gli Enti non riescono   a garantire le necessità per le comunicazioni istituzionali .

L'ARI-RE dispone di numerosi ponti ripetitori tradizionali che coprono l'intera Regione, dispone di una rete   ad elevata tecnologia per la trasmissione di immagini ATV (Amateur Television) con mezzi per postazioni   sia fissi che mobili .   Da poco sono anche disponibili una serie di Access Point (grazie al Progetto Rete Italia WI-FI Digitale) che,   via via vengono installati in punti strategici per coprire le zone del territorio interessato. Per saperne di più si   può accedere da qui alla speciale pagina dedicata al Progetto Rete Italia WI-FI

 

Connettività Internet ?

Previsioni Meteo Umbria

Risorse di RADIOASTRONOMIA ed E.M.E. by I0NAA

IQ0PG & IQ0PG/P awards


 
 
  
 

 

  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • Centinaia di Soci continuano a supportare l'Associazione anche con un pensiero "economico" tutto particolare. Ecco, perchè, anche e sempre all'insegna della trasparenza, vogliamo riportare l'estratto della ricevuta del bonifico che ci è arrivato dall'Agenzia delle Entrate e dalla quale si evince che, anche per il 2015-2016, abbiamo ottenuto la somma indicata quale contributo del 5x 1000 come Associazione (ARI). Un grazie sincero e amicale a tutti coloro che credono e sostengono la nostra attività che rappresenta e garantisce il futuro del Radiantismo  

  • L' A.R.I. ha perso un altro Socio che ha scritto la storia dell’Associazione. E’ venuto a mancare Ruggero Manenti (IS0RUH) già Segretario Generale e Presidente del Comitato Regionale Sardegna. Il CDN vuole esprimere le più sincere condoglianze alla moglie e ai figli.  

  • Clicca sull'immagine per scaricare la circolare in PDF

  • Modalità di adeguamento statutario da parte degli enti del Terzo Settoredi Vincenzo Favata, IT9IZY La disciplina degli adeguamenti statutari, contenuta nell'art. 101, comma 2 del codice del terzo settore,  stabilisce: "Fino all'operatività del Registro unico nazionale del terzo settore, continuano ad applicarsi le norme previgenti ai fini e per gli effetti derivanti dall'iscrizione degli enti nei registri Onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale che si adeguano alle disposizioni inderogabili del presente decreto entro 24 mesi dalla data della sua entrata in vigore. Entro il medesimo termine, esse possono modificare i propri statuti con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazioni dell'assemblea ordinaria al fine di adeguarli alle nuove disposizioni inderogabili o di introdurre clausole che escludono l'applicazione di nuove disposizioni derogabili mediante specifica clausola statutaria". Il riferimento alle deliberazioni dell'assemblea ordinaria semplifica non poco l'iter modificativo per le categorie di Enti ai quali si applicano le disposizioni in esame; dette norme si applicano a tre categorie di enti: organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale ed Onlus, iscritte nei registri previsti dalle normative di settore.

  • La proposta dell'ARI per l'adattamento alla nuova normativa del Terzo Settoredi Vincenzo Favata, IT9IZY Sul punto è necessaria una premessa che prende le mosse da quanto scritto su RadioRivista nel mese di marzo del 2018. In detto editoriale precisavo, con riferimento al codice del terzo settore, che "dalla disamina delle norme emesse, salvo eventuali future modifiche (de iure condendo auspicabili) può affermarsi che numerose saranno le associazioni che per scelta o per impossibilità giuridica, rimarranno estranee alla riforma. Non ha caso nella rubrica di questo mese "Dalla parte della Legge" viene trattato il tema delle modalità di adeguamento statutario da parte degli enti del terzo settore. La citata scelta nasce dall'esigenza di fornire al lettore che lo desidera una più ampia panoramica delle questioni sottese alla problematica trattata in questa sede. Orbene, fatte queste brevi premesse è possibile esaminare l'attuale stato dell'ARI quale associazione iscritta nell'elenco centrale del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Occorre precisare che l'ARI è iscritta non nella categoria A) dell'elenco, dove sono iscritte le strutture nazionali di coordinamento di organizzazioni di volontariato costituite ai sensi della legge 266/1991 e diffuse in più regioni o province autonome; la nostra associazione è iscritta (correttamente) nella categoria B) che ingloba le strutture nazionali di coordinamento di organizzazioni di altra natura purché a componente prevalentemente volontaria e diffuse in più regioni o province autonome.

  • ANNUNCIO IMPORTANTE Le scuole che sono interessate ad avere uno School Contact ARISS con un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, sono invitate a presentare una domanda e un progetto educativo. La prossima finestra di presentazione si estende dal 1 febbraio al 29 marzo 2019. La selezione della scuola si svolgerà a maggio 2019. La conversazione spaziale sarà programmata provvisoriamente nel periodo che va da gennaio a giugno 2020. L’applicazione deve essere indirizzata via e-mail a: school.selection.manager(at)ariss-eu.org Ricordate di non aspettare gli ultimi giorni per inviare le vostre richieste! Un mentore ARISS vi guiderà  durante il processo di selezione. Se il progetto sarà selezionato, vi aiuterà a prepararvi per il contatto e avere un evento di successo. Fonte: ARISS-EU  

  • Fonte: waponline.it

  •  

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • The FCC is reminding electronic device retailers that Supplier’s Declaration of Conformity (SDoC) procedures are now in effect and being enforced. In an FCC Enforcement Advisory released February 15, the FCC Enforcement Bureau (EB) pointed out that marketers of RF devices may be subject to new compliance requirements provided in the SDoC procedures.“In general, a device subject to SDoC is one t...

  • Authorities and major internet providers in Russia intend to disconnect the country from the internet as part of a planned experiment purportedly aimed at enhancing national security, the Russian news agency RosBiznesKonsalting (RBK) has reported. The stated reason for the experiment is to gather insights and provide feedback and modifications to a proposed law introduced in the Russian Parliam...

  • Listen to the new episode of ARRL Audio News on your iOS or Android podcast app, or online at http://www.blubrry.com/arrlaudionews/. Audio News is also retransmitted on a number of FM repeaters. Click here and then scroll down to see the list.  

  • ARRL is accepting applications for the position of Radiosport and Field Services Manager at ARRL Headquarters in Newington, Connecticut. This is a full-time, exempt position with a competitive salary. The successful candidate would be responsible for managing the Radiosport and Field Services functions, including employee training, and program and services delivery to members and field voluntee...

  • Another week passed with no sunspots, and as of February 14 it has been over two weeks since any sunspots were observed, the last on January 30. February 7 through 13 saw average daily solar flux decline from 71.1 to 70.4, compared to the previous seven days. Geomagnetic indices were lower, with average daily planetary A index declining from 11.6 to 8.1, and average mid-latitude A index going f...

  • Erik Andersen, K9EU, of Naperville, Illinois, has assumed the role of manager for the Ninth District Incoming QSL Bureau. He is a long-time volunteer with the Bureau as well as a noted and accomplished DXer and contester. He succeeds John Meyers, K9QVB, who served as manager for 2 decades and will remain a sorter and letter dispatcher. The Ninth District Bureau handles more than 45,000 DX QSL c...

  • Andy Anderson, K7GEX, of Edmonds, Washington, died February 5 after a lengthy illness. An ARRL Life Member, he was 84. His friend Andy Neimers, VA7FJT, said Anderson was the “godfather” of the Latvian Amateur Radio League (LRAL) and a founding member of the Latvians Worldwide roundtable net.“He sent literally tens of thousands of dollars of equipment to get the LRAL off the ground in the early ...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • Bitcoin sent from Toronto to Michigan through amateur radio using JS8Call keyboard-to-keyboard application software based on FT8 and fldigi

  • Elad FDM-S2 a PC controlled direct sampling SDR receiver, coverting HF and VHF Frequencies

  • A recap of what happened about ham radio in the web this week

  • Yaesu FT-857D Cheat Sheet, Helically wound antenna for 40m, Thin wire 160 metre G0CWT Loop Antenna, Homemade LiFePO4 battery power for Amateur Radio, Magnetic Loop for the 2m band, DIY Ham Radio Loudspeaker, Programming Chinese Radios, EME on a Budget - Moonbounce for the Rest of Us, Restricted Space Antennas : vertical dipoles, Cushcraft R8 Multiband HF Vertical

  • 2019 CQ WPX RTTY Contest, February 09 - 10, 2019 Starts: 0000 GMT Saturday Ends: 2359 GMT Sunday

  • IC-R20 by Icom. Wideband Receiver Professional radioreceiver, allow double receiver, from HF to Microwave, digital recorde, DTCS, Memories and 11 hours countinuous reception.

  • DX Resources/LogsLog search function for the XX9D DX Pedition to Macao

  • Internet and Radio/WebSDRThis WebSDR, hosted at Goonhilly Earth Station in Cornwall, enables you to listen to the Qatar OSCAR-100 Narrow band transponder onboard the Es'hail-2 satellite.

  •  

     

     

     

    WebPages soci ARIPG

    I0NAA  Mario

    IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio on G+

    IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD  Francesco

    IZ0DXD  Sergio

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates