I radioamatori

In linea di massima i radioamatori comunicano attraverso la  radio scambiandosi le loro esperienze tecniche o anche solamente per il gusto di comunicare con altre persone, accomunate dalla stessa passione.

Ovviamente i radioamatori appartengono a qualsiasi razza, condizione sociale , età , in sintesi non vi sono né barriere, politiche , sociali, religiose ecc.

Attraverso la radio si può comunicare con i paesi più lontani o con le isole più sperdute instaurando a volte forti e durature amicizie.

Le trasmissioni vengono effettuate sulle frequenze radio assegnate internazionalmente al Servizio di Radioamatore.

In pratica i radioamatori dalle loro case possono comunicare con altri colleghi in vari modi e con tecniche diverse, svolgendo altresì le molteplici attività che il campo radioamatoriale offre:

 

TELEGRAFIAin codice Morse ricetrasmissione di punti e linee

 

TELEFONIAo Fonia usata per trasmettere la parola praticamente come le radio commerciali

 

SSTV(slow scan TV) televisione a scansione lenta permette di inviare o ricevere immagini

 

ATVAmateur television TV a scansione veloce

 

RTTY e AMTOR comunicazione tramite telescrivente. Con l'arrivo dei computer non è più necessario per questo tipo di trasmissione usare le vecchie macchine telescriventi, ma con computer modestissimi e appositi programmi è possibile ricevere e trasmettere nei codici Baudot AMTOR - RTTY ecc...

 

FAX SIMILE  trasmissioni via radio di immagini ad alta definizione.

 

PACKET RADIO"commutazione di pacchetto" in pratica due o più computer possono scambiarsi informazioni. Per   effettuare questo tipo di comunicazione è semplice basta disporre di un computer e anche di una modesta radio ed un modem per essere in grado di trasmettere e ricevere messaggi, bollettini e files di qualsiasi tipo via radio.

A proposito delle tecniche digitali esse stanno assumendo un ruolo sempre più importante e nuovi metodi vengono elaborati, il progresso tecnologico crea nell'appassionato nuovi stimoli per la sperimentazione, infatti l'abbinamento radio-computer ormai è molto diffuso tra i radioamatori e porterà sicuramente a nuovi sviluppi.

Attraverso le tecniche elencate i radioamatori esplicano la loro attività nei modi più diversi:

 

Comunicazioni a lunga distanza o DXin linea di massima effettuare collegamenti nei luoghi più remoti ed inaccessibili del pianeta.Collegato al DX vi sono anche le cosi dette "spedizioni" o Dx expedition. Infatti gruppi di radioamatori organizzano spedizioni nelle località più difficili da collegare allo scopo di comunicare via radio con il maggior numero possibile di appassionati. Le spedizioni possono essere effettuate in isole esotiche, nei posti più inospitali del pianeta oppure anche in paesi dove l'attività radiantistica non si sia ancora sviluppata. Questo genere di attività richiede un non comune spirito di avventura e adattabilità.I Contestin pratica sono gare nelle quali i radioamatori in linea di massima cercano di avere contatti con più stazioni possibili. Di queste gare ne esistono diverse con regolamenti specifici.

 

Satellite I radioamatori hanno messo in orbita vari satelliti per comunicazione che sono in grado di ricevere e ritrasmettere i segnali inviati da terra.

 

EME  (Earth-Moon-Earth) collegamenti via luna sfruttando la riflessione delle onde radio sulla superficie lunare.

 

Meteor scattercollegamenti sfruttando la riflessione delle onde radio sulle tracce ionizzate lasciate nell'atmosfera dalle meteoriti.

 

A.R.D.F  Amateur Radio Direction Finding; sono gare di radio-localizzazione di trasmettitori nascosti normalmente disposti su di un percorso, con l'aiuto di una radio ricevente ed una antenna direttiva portatile bisogna scoprire da dove viene emesso il segnale. E' una vera gara sportiva ed esiste un campionato mondiale.

 

PROTEZIONE CIVILEI radioamatori ancora oggi si sono rivelati indispensabili nelle situazioni d'emergenza , quando le normali comunicazioni sono inesistenti o danneggiate dalle calamità. Infatti per l'estrema mobilità, distribuzione sul territorio e affidabilità i radioamatori hanno risolto diverse problematiche legate alle comunicazioni durante le emergenze. Inoltre i radioamatori forniscono radioassistenza a gare sportive e manifestazioni varie.

Tutte queste attività vengono espletate dai radioamatori sulle frequen radio a loro assegnate, oltre a questo molti si dedicano all'autocostruzione, sperimentando nuovi circuiti o antenne, in questo campo esistono molti tecnici che danno il loro contributo nella conoscenza della materia.

In linea di massima comunque i radioamatori per definizione sono un po’ tutti autocostruttori, infatti quasi tutti si sono cimentati in pratiche costruzioni vuoi per migliorare la propria stazione radio vuoi per la voglia di sperimentare qualcosa fatto da sé.

La QSLè d'uso fra i radioamatori che ogni collegamento (QSO) sia confermato da una  QSL, in pratica una cartolina personalizzata con il proprio nominativo e i dati del collegamento che conferma l'avvenuto contatto. La spedizione della QSL può avvenire via diretta, oppure via associazione, basta portare le QSL in sezione e l'associazione sarà in grado di farla arrivare al vostro corrispondente senza nessuna spesa, tutto ciò funziona anche quando dovrete ricevere delle cartoline QSL. Le cartoline QSL vengono usate come prova tangibile dell'avvenuto collegamento. E' ovvio che in linea di massima un radioamatore può possedere migliaia di cartoline QSL provenienti da tutto il mondo.

 

 

I Diplomi sono particolari attestati promossi da varie associazioni con regolamenti diversi:

wac.jpg (11703 byte)Il radioamatore per conseguire un determinato diploma deve soddisfare quelle caratteristiche che il regolamento prevede, per fare un esempio: dimostrare di aver collegato almeno 100 paesi nel mondo, dimostrare di aver collegato tutti i paesi nell'oceano pacifico oppure dimostrare di aver collegato tutte le province italiane ecc - I diplomi sono moltissimi con i regolamenti più disparati, vi sono diplomi facili da conseguire ed altri che necessitano anni di attività e perseveranza. In ogni caso chi si interessa a questa attività avrà modo di trovare sempre nuovi incentivi.

Con questo, si è cercato di descrivere le principali attività che un radioamatore può svolgere, ma niente vieta che un radioamatore usi la radio per comunicare o più semplicemente per fare nuove conoscenze ed instaurare amicizie personali.

Connettività Internet ?

IQ0PG & IQ0PG/P AWARDS



GALLERIA FOTOGRAFICA



Previsioni Meteo Umbria

 
 
  
 
    
  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • Il XIII° Congresso Nazionale di Radioastronomia Amatoriale cambia ancora location e per la prima volta sarà ospitato nel Lazio. Un altro tassello della nostra magnifica Italia verrà aggiunto. Saremo nel cuore dei monti Lepini, ospiti dell'osservatorio astronomico di Gorga (Roma). Le date sono il 21 e 22 Ottobre, come sempre due giorni ricchi di "radioastronomia" per incontrare vecchi e nuovi amici dello IARA, della Sezione di Ricerca Radioastronomia e non solo. Quest'anno, come da consuetudine, il Congresso è organizzato congiuntamente da IARA - Italian Amateur Radio Astronomy e dalla Sezione di RadioAstronomia dell'Unione Astrofili Italiani, con la collaborazione del Gruppo Astrofili Monti Lepini. Si prospettano due giornate ricche di sessioni, interventi ed alcune novità! E poi c'è anche un fantastico planetario! L’ingresso è gratuito, non mancate. Clicca qui per maggiori informazioni   Fonte: iaragroup.org

  • Domenica 22 Ottobre a partire dalle 5:30 UTC sarà attiva una stazione HF della nostra Sezione con il nominativo IQ2CP/P per l'attivazione HF per il WHSA del sito Unesco delle Mura di Città Alta dalle scuole medie del seminario a Bergamo. Rilasceremo come concordato le referenze comunicate per il World Heritage Site Award.  

  • Tre momenti dell’inaugurazione della nuova Sede di ARI-Lodi avvenuta Domenica primo Ottobre. La consegna del gagliardetto ufficiale dell’ARI Nazionale da parte del Vicepresidente Gabriele Villa, I2VGW, al Presidente di ARI-Lodi, Glauco Juliano, IZ2LQD (a DX) sotto lo sguardo soddisfatto di Marco Bombelli, IK2CHZ (a SX). Nella seconda foto, I2VGW al cospetto di alcuni storici fondatori di ARI-Lodi tra cui Don Franco, I2GFS, 88 anni, primo Segretario della Sezione, che ha, tra l’altro benedetto i nuovi locali. E, nell'ultima foto, la banda musicale di Brembio saluta il taglio del nastro alle presenza dei Soci e delle Autorità, suonando l’inno d’Italia.  

  • Lo sharing: bello, ma così impossibile?Gabriele Villa, I2VGW E il grande momento dello sharing. Car-sharing, bike sharing, home-sharing. In buona sostanza, il trend della modernità ci impone di dividere, anzi, di condividere con altre persone quasi tutti i beni che hanno un plus valore di fruibilità e di comodità. Tutto, o quasi. Perché se è bello, o può essere bello, per comodità e per praticità ancorché per risparmio di energie e di denaro e di fatiche, condividere, è anche vero che ho l'impressione (potrebbe essere soltanto una mia impressione, ma ne dubito) che la famiglia, la grande famiglia dei radioamatori, sotto qualsiasi bandiera o drappo abbia deciso di sfilare e di riconoscersi, sia, per una volta, in contro-tendenza. E, in questo caso, una contro-tendenza che allontana, e di molto, la famiglia radioamatoriale dallo sharing, e quindi dal mettere in comune e dal condividere. In buona sostanza eccomi ed eccoci, sic stantibus rebus, a rimpiangere quei tempi in cui essere radioamatore e sentirsi radioamatore significava dividere e condividere con altri la propria esperienza, le proprie invenzioni, i propri progetti, le proprie realizzazioni e persino le proprie, azzardate fantasie di sperimentatori.

  • Le scuole e le organizzazioni giovanili, interessate a creare un radio collegamento ARISS con un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), sono invitati a presentare una richiesta e un progetto educativo. Il termine della presentazione delle domande è fissata al 31 ottobre 2017. La selezione delle scuole avrà luogo in Dicembre 2017; un Mentor ARISS vi guiderà attraverso il processo di selezione. Se la vostra richiesta verrà selezionata, il Mentor vi aiuterà a prepararvi al contatto per un evento di successo. L'evento ARISS sarà programmato nel periodo da Luglio a Dicembre 2018. La richiesta deve essere indirizzata via e-mail a: school.selection.manager(at)ariss-eu.org   Per maggiori informazioni clicca qui

  • Clicca sull'immagine per scaricare la locandina in PDF

  • Nell'ambito della recente Conferenza IARU in Germania, l'ARI ha conquistato finalmente un posto di grande visibilità. Le votazioni per il Comitato Esecutivo per i prossimi 3 anni hanno infatti decretato molteplici consensi ad Alessandro Carletti, IV3KKW eletto con 49 voti. Riconfermato Presidente il britannico Don Beattie, G3BJ che ha ottenuto 39 preferenze.

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • QRZ DX and The DX Magazine Publisher and Editor Carl Smith, N4AA, of Asheville, North Carolina, died on October 20. An ARRL member, he was 77 and had been a radio amateur and DXer for more than 6 decades. Smith and his late wife Miriam, KB4C, bought the two publications’ parent DX Publishing in 1997“Carl was a ham’s ham, as he dabbled in many aspects of our great hobby,” The Daily DX Editor Ber...

  • The past reporting week (October 12-18) saw very little solar activity, with a sunspot number of 12 on October 15, meaning the average daily sunspot number was only 1.7, down from the already low average of 8.4 over the previous seven days.Over the same two periods, average daily solar flux declined from 76.8 to 70.5, while average daily planetary A index increased from 8.9 to 21.1 and average ...

  • The next AMSAT Fox-1 satellite, RadFxSat (Fox-1B), is scheduled to launch on November 10 at 0947 UTC. RadFxSat (Fox-1B), which will carry a 435/145 MHz FM transponder, is one of four CubeSats making up the NASA ELaNa XIV mission, riding as secondary payloads aboard the Joint Polar Satellite System-1 (JPSS-1) mission. JPSS-1 will launch on a Delta II vehicle from Vandenberg Air Force Base, Calif...

  • ARISS International Chair Frank Bauer, KA3HDO, has been honored with the Ron Broadbent, G3AAJ, Trophy. The presentation came during the AMSAT-UK International Space Colloquium this past weekend.“AMSAT-UK totally shocked me yesterday at the colloquium with the Ron Broadbent Trophy,” Bauer reacted. “I was nearly speechless when asked to come up and receive the trophy for ARISS work. I mentioned t...

  • With nearly 600 stations in the US registered to take part in Scouting’s 60th Jamboree on the Air (JOTA) October 20-22, and many more planning to operate around the world, expect some additional activity on the bands. Listen for JOTA stations and help to introduce some Scouts to Amateur Radio. JOTA uses Amateur Radio to link Scouts and hams around the world, around the nation, and in communitie...

  • The Amateur Radio linear (SSB/CW) inverting transponders on the CAS-4A and CAS-4B satellites were activated on October 18. CAMSAT’s Amateur Radio payloads piggybacked on the optical remote-sensing micro-satellites OVS-1A (CAS-4A) and OVS-1B (CAS-4B), launched on June 15.CAS-4A (call sign BJ1SK) has a CW telemetry beacon on 145.855 MHz, and 4.8 kB GMSK telemetry on 145.835 MHz. The uplink is 435...

  • “Dirty Transmitters” is the topic of the current episode of the “ARRL The Doctor is In“ podcast. Listen...and learn! Sponsored by DX Engineering, “ARRL The Doctor is In” is an informative discussion of all things technical. Listen on your computer, tablet, or smartphone -- whenever and wherever you like! Every 2 weeks, your host, QST Editor-in-Chief Steve Ford, WB8IMY, and the Doctor himself, J...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • Morgain 40-80 by IM0JZJ, Morgain Antenna, the old lady, DC Distribution Box Project, Trapped Dipole for 12 and 17 Meters, M0NWK Amateur radio blog by Adrian Leggett, Live DX Cluster M0NWK, ICOM IC-R72E Review, Wellington Scanner Frequencies - New Zealand

  • JOTA-JOTI Jamboree On The Air - Jamboree On The Internet is the largest event in Scouting. JOTA-JOTI 2017 is 20th, 21st & 22nd October

  • K1JT announce the latest release candidate version of the popular WSJT-X program that improve FT8 user interface to facilitate split and simplex operations procedures along to fixing some minor bugs and updates to the user guide.

  • HF multi-band Delta loop antenna, 4 Element Yagi for 18 MHz, Bazooka Antenne, Antenne double-bazooka, Bazooka-Dipol, K9AY Loops, Polarization Rotator for EME, Antenna Safety - Elevated Work Platforms, DitDit.fm - Morse Code Podcast,

  • KC0KJF Doble Bazooka, A Basic Introduction to EME, Bazooka para 40 metros, Half-Wave 17 Meter Rotatable dipole, Magnetic Loop RF Safety, M0VKK VHF UHF Liear Amp, RF Safety in Tower Climbing, RF Standards and Regulations

  • Yaesu FT-920 links and resources for this popular Yaesu ham radio transceiver

  • Join the DXZone on Google+. GEt all new links on the popular google social network

  • Manufacturers/Towers and AccessoriesMetal products manufacturer for Grounding, cable management, surge arrestors, tower accessories, Coax standoff arms for telescoping towers, Safety stand tower platform, Mast steps, tower installation tools

  •  

     

     
    WEBPAGES dei soci  ARIPG 

     IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio Google+

     IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD Francesco Google+

    IZ0DBA  Giacomo

    IZ0DXD  Sergio

     

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates