DX e Contest

IARU Reg. 1 HF SSB Field Day Contest  

7-8 settembre 2013 

Report di IK0EFR Andrea e link al report di IZ0DBA Jack

Quest’anno si è svolta l’ottava edizione del Contest Field Day - I0FLY Memorial, alla quale, la Sezione ARI Perugia, ha partecipato con il nominativo IQØPG/p. Alcuni OM della Sezione, con il Presidente in testa, sono riusciti in pochissimi giorni ad organizzare ed allestire un’ottima stazione nel campo adiacente il container in Agello - sede operativa per i Contest - ed operante nella categoria multi operatore portatile, in tutte le 5 bande HF previste.

Lo shack è stato collocato all’interno della tenda acquistata della Sezione ed inaugurata tre anni fa per lo stesso Contest dall’Isola Polvese e che, visto le eccellenti condizioni meteo, ha fornito un più che sufficiente riparo. Come rtx, si è usato il TS 2000 della Sezione, che ha avuto “ l’onore “ di pilotare lo splendido amplificatore Expert messo a disposizione da Francesco IKØXBX; voice keyer, cuffia con microfono e pedaliera invece sono stati forniti da Gianni IKØAZG.

Un traliccio formato da tre robuste sezioni di palo da circa 3 mt. ciascuno ed issato su una pesante base quadrata di 1 x 1 mt, ulteriormente assicurato da 3 tiranti, ha fatto da supporto alla 3 el. beam per i 14, 21 e 28 MHz; questa volta abbiamo sentito la mancanza del braccio meccanico al quale ci aveva abituato Maurizio IZØVZR durante le precedenti edizioni ma, tutto sommato, pur con una altezza più modesta ed in considerazione del maggior sforzo fisico necessario, il traliccio si è rivelato un’ottima soluzione (tutto il materiale è stato fornito in extremis da Luigi IKØYUT, mentre il rotore è stato messo a disposizione da Vanni IKØUTM). Per le altre bande, si sono utilizzati dei semplici dipoli.

La tenda è stata montata nel luogo stabilito già da venerdì pomeriggio, per guadagnare tempo; KWX, AZG e EFR, sotto un sole pomeridiano ancora forte, con un po’ di pazienza, sono ben riusciti nell’impresa (era la seconda volta che la si montava...), poi la mattina di sabato alle ore 09.00 si è dato seguito al resto, prima con il montaggio a terra della beam e successivamente, quello che più preoccupava, il suo fissaggio in cima al pesante traliccio. Nessuna esitazione però da parte della squadra formata da IZØPXT, IZØDBA, IKØYUT, IØKWX e IKØEFR e tutto è andato per il meglio (con epilogo… a sorpresa).

All’interno della tenda è stato collocato tutto il materiale: tavolo con sedie, alimentatore, rtx, amplificatore, control box, pc, tastiera e quant’altro con un’infinità di cavi, e il tempo è scorso rapidissimo; come sempre si giunge all’orario di inizio Contest senza un attimo di tregua. Per fortuna il Presidente KWX aveva pensato a preparare un pranzo per IZØDBA e IKØEFR, rimasti lì e che avrebbero iniziato le operazioni alle ore 15.00 locali.

Al microfono in chiamata Giacomo IZØDBA, subito pronto a far fronte al modesto pile up europeo in 14 MHz, visto che i 28 MHz e i 21 Mhz apparivano già deserti causa mancanza totale di propagazione (con qualche eccezione in 21 MHz per stazioni però impegnate nell’All Asian Contest, che si sovrapponeva al FD).

In alternanza con IKØEFR e sostanzialmente sempre in 14 MHz, con traffico sostenuto anche verso gli USA nella tarda serata, si è giunti intorno alle 23.00 circa 400 i qso a log, con Lorenzo IZØBVU e Luca IZØGVZ che hanno proseguito per tutta la notte effettuando un egregio lavoro anche nelle bande basse portando il log a 670 qso.

Alle 06.00 di nuovo IKØEFR nel vano tentativo di sfruttare qualche apertura mattutina verso est in 14 MHz (solo un paio di VK, solo un 9M2 ma nessun ZL) e quindi insistendo in 7 MHz con traffico europeo, fino all’arrivo di Vanni IKØUTM che ha invece affrontato furiosi pile up con il nord europa (soprattutto DL e G) fino alle 12.00, portando il log a 900 qso circa.

Intorno alle 14.00 ecco l’inaspettato epilogo, con IK0EFR al microfono proprio durante un qso, quando un improvviso rumore “metallico” proveniente dall’esterno gli gela il sangue con la comunicazione radio che si interrompe. “Ma che è successo? Oh, è caduta la direttiva!!! “Oddio è caduto il traliccio!”, è stato il primo pensiero..... Uscendo dalla tenda, nel timore di constatare chissà quale disastro, il traliccio invece appariva bello fermo e ritto (e come avrebbe potuto cadere d’altronde, con quella base e i tre tiranti, in totale assenza di vento!)..., mentre la 3 elementi era rovinosamente caduta a terra, di punta, e con gli elementi piegati.

EFR si precipita a smontare le parti terminali degli elementi ormai piegati riuscendo ad appoggiare il resto dell’antenna sullo scalandrino. “Si è spezzato il rotore…”, ha pensato...... Ripresosi dallo shock, un po’ triste per i danni alla beam, ma tutto sommato riparabili, riprende sconsolato le operazioni adattando sui 14 MHz il dipolo, in attesa di concludere il Contest ed in attesa del previsto quanto sospirato arrivo di YUT per le operazioni di smontaggio.

Cominciano a “girare” i primi sms, con nuda esposizione dei fatti condita da ironici commenti, e poi un susseguirsi di telefonate da parte di chi a distanza aveva immaginato la peggiore tra le catastrofi.

Finisce il Contest, YUT e EFR finalmente tirano giù il traliccio e l’antenna a penzoloni, ci si rende conto alla fine che il rotore, uno Yaesu G 250, aveva soltanto perso le quattro viti che fissano il corpo motore del rotore(quello fissato al traliccio....) ,con quella superiore (che bloccava il mast fissato al boom dell’antenna); di conseguenza la parte superiore è scivolata via, l’antenna con i suoi 20 kg è caduta perché il cavo coassiale, fissato al traliccio, non ha potuto trattenerne il peso in caduta libera.

Tante altre telefonate, alla fine però gli animi si sono placati, visto la scarsa entità dei danni e soprattutto l’integrità del rotore (sospiro di sollievo da parte di Vanni UTM, più dispiaciuto per quanto successo alla beam che per quello che poteva succedere al suo rotore....). Ora, come si siano svitate quelle quattro viti, rimane un mistero; la spiegazione più plausibile è che in realtà non fossero fissate bene in origine, sebbene appare strano come nessuno se ne sia accorto durante le fasi di fissaggio al traliccio e all’antenna.

Per fortuna il “disastro” è avvenuto alla fine del Contest! Come mettere altrimenti a log ben 974 qso?? Ottimo risultato, ed è quello che conta!

....Siamo già pronti per la prossima edizione...    73 de IK0EFR Andrea

 

     Guarda la galleria fotografica -->>          

Leggi anche il report e guarda le foto di Jack IZ0DBA-->>

 

Connettività Internet ?

IQ0PG & IQ0PG/P AWARDS



GALLERIA FOTOGRAFICA



Previsioni Meteo Umbria

 
 
  
 
    
  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • Domenica 22 Ottobre a partire dalle 5:30 UTC sarà attiva una stazione HF della nostra Sezione con il nominativo IQ2CP/P per l'attivazione HF per il WHSA del sito Unesco delle Mura di Città Alta dalle scuole medie del seminario a Bergamo. Rilasceremo come concordato le referenze comunicate per il World Heritage Site Award.  

  • Venerdì 20 Ottobre 2017, presso la sede della Sezione ARI Albino - c/o Villa Regina Pacis, Via S. Maria n°10, Albino (Bg) alle ore 21:00 si terrà una serata a tema: "Antenne - Teoria e Propagazione". Durante la serata si tratteranno le seguenti tematiche, procedendo con concetti semplici e brevi, al fine di spiegare i principi di funzionamento delle antenne ed i fondamenti fisici che regolano la propagazione: - Le onde elettromagnetiche. - La risonanza nel circuito RLC. - La polarizzazione ed il diagramma d'irradiazione. - L'effetto suolo. - Le tipologie d'antenna e le loro caratteristiche. Relatore Alberto Bortolotti IZ2XAF. L'invito è aperto a tutti, vi aspettiamo numerosi! Fonte: ARI Albino

  • Tre momenti dell’inaugurazione della nuova Sede di ARI-Lodi avvenuta Domenica primo Ottobre. La consegna del gagliardetto ufficiale dell’ARI Nazionale da parte del Vicepresidente Gabriele Villa, I2VGW, al Presidente di ARI-Lodi, Glauco Juliano, IZ2LQD (a DX) sotto lo sguardo soddisfatto di Marco Bombelli, IK2CHZ (a SX). Nella seconda foto, I2VGW al cospetto di alcuni storici fondatori di ARI-Lodi tra cui Don Franco, I2GFS, 88 anni, primo Segretario della Sezione, che ha, tra l’altro benedetto i nuovi locali. E, nell'ultima foto, la banda musicale di Brembio saluta il taglio del nastro alle presenza dei Soci e delle Autorità, suonando l’inno d’Italia.  

  • L’associazione radioamatoriale 773 Radio Group in collaborazione con le associazioni “Quelli della Radio” e “A.R.I. Sezione di Aprilia”, organizza la 2ª Radio-caccia “Caccia alla portante” 2017 (Radiolocalizzazione in VHF) La manifestazione si svolgerà Domenica 22 Ottobre 2017 alle ore 10:00 Il campo di gara prescelto sarà il Parco Museo Piana delle Orme – Strada Migliara 43 e 1/2 (LT) ove si potranno parcheggiare comodamente le auto nell’ampio parcheggio. Alla Radio-caccia sono ammessi OM, YL e SWL soci e non dei gruppi organizzatori ed è ammesso a far parte dell’equipaggio un secondo OM, YL o SWL come collaboratore. In ogni caso dovranno essere utilizzati un solo RX ed una sola antenna per equipaggio. Saranno premiati i primi tre concorrenti meglio classificati e con premi di consolazione, tutti coloro che prenderanno parte attiva all’evento I partecipanti dovranno fornire le generalità ed il nominativo che saranno riportati sul registro di partecipazione. Ad ogni capo-equipaggio sarà consegnato un badge di riconoscimento con annotato il proprio nominativo. La registrazione degli equipaggi sarà effettuata dalle ore 9:00 fino alle 9:40. Il via alla Radiocaccia verrà dato alle ore 10:00 e avrà termine alle ore 12:30. La caccia avviene a piedi con esclusione di qualsiasi mezzo di locomozione a motore. Penalità: 10 secondi per ogni emettitore trovato per equipaggi composti da due persone. Si chiede un contributo di euro 5,00 ad equipaggio per rimborso spese di organizzazione. Per partecipare, inviare una mail a tesoreria[at]773radiogroup.it o chiamare Maurizio IZ0PAP al numero 3484772943.   Clicca qui per scaricare il regolamento completo Fonte: ARI Aprilia

  • Lo sharing: bello, ma così impossibile?Gabriele Villa, I2VGW E il grande momento dello sharing. Car-sharing, bike sharing, home-sharing. In buona sostanza, il trend della modernità ci impone di dividere, anzi, di condividere con altre persone quasi tutti i beni che hanno un plus valore di fruibilità e di comodità. Tutto, o quasi. Perché se è bello, o può essere bello, per comodità e per praticità ancorché per risparmio di energie e di denaro e di fatiche, condividere, è anche vero che ho l'impressione (potrebbe essere soltanto una mia impressione, ma ne dubito) che la famiglia, la grande famiglia dei radioamatori, sotto qualsiasi bandiera o drappo abbia deciso di sfilare e di riconoscersi, sia, per una volta, in contro-tendenza. E, in questo caso, una contro-tendenza che allontana, e di molto, la famiglia radioamatoriale dallo sharing, e quindi dal mettere in comune e dal condividere. In buona sostanza eccomi ed eccoci, sic stantibus rebus, a rimpiangere quei tempi in cui essere radioamatore e sentirsi radioamatore significava dividere e condividere con altri la propria esperienza, le proprie invenzioni, i propri progetti, le proprie realizzazioni e persino le proprie, azzardate fantasie di sperimentatori.

  • Le scuole e le organizzazioni giovanili, interessate a creare un radio collegamento ARISS con un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), sono invitati a presentare una richiesta e un progetto educativo. Il termine della presentazione delle domande è fissata al 31 ottobre 2017. La selezione delle scuole avrà luogo in Dicembre 2017; un Mentor ARISS vi guiderà attraverso il processo di selezione. Se la vostra richiesta verrà selezionata, il Mentor vi aiuterà a prepararvi al contatto per un evento di successo. L'evento ARISS sarà programmato nel periodo da Luglio a Dicembre 2018. La richiesta deve essere indirizzata via e-mail a: school.selection.manager(at)ariss-eu.org   Per maggiori informazioni clicca qui

  • Clicca sull'immagine per scaricare la locandina in PDF

  • Nell'ambito della recente Conferenza IARU in Germania, l'ARI ha conquistato finalmente un posto di grande visibilità. Le votazioni per il Comitato Esecutivo per i prossimi 3 anni hanno infatti decretato molteplici consensi ad Alessandro Carletti, IV3KKW eletto con 49 voti. Riconfermato Presidente il britannico Don Beattie, G3BJ che ha ottenuto 39 preferenze.

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • San Francisco Section District Emergency Coordinator Len Gwinn, WA6KLK, in the Redwood Valley told ARRL this week that Amateur Radio volunteers in Mendocino and Lake counties have stood down, and things are “kind of back to normal, in that no emergency stations are being operated.” Gwinn, who spent more than 3 decades with Cal Fire and a few more years as a volunteer, said the sound of the wild...

  • Emergency communication will be a prominent part of the program at Pacificon 2017, the ARRL Pacific Division Convention, October 20-22 in San Ramon, California, sponsored by the Mount Diablo Amateur Radio Club.National SATERN Liaison Bill Feist, WB8BZH, will speak on Saturday and Sunday. The Saturday session will cover “SATERN and Amateur Radio Emergency Communications in the 21st Century,” whi...

  • The 22 “Force of 50” radio amateurs who deployed to Puerto Rico earlier this month as American Red Cross volunteers have ended their mission and will be back on the US mainland by week’s end. They had been in Puerto Rico for about 3 weeks. “The Force of 50 volunteers demonstrated an extraordinary range of skills possessed by this accomplished team,” said ARRL CEO Tom Gallagher, NY2RF. “There wa...

  • The US Senate today confirmed ARRL member David Trachtenberg, N4WWL, of Burke, Virginia, as the next Principal Deputy Under Secretary of Defense for Policy. Trachtenberg, 60, is the president and CEO of Shortwaver Consulting LLC, a national security consultancy. He is National Planning Coordinator and Northeast Division Director for USAF MARS, and is active in the Pentagon Amateur Radio Club (P...

  • Amateur Radio’s two newest bands came to life on Friday the 13th. Both 630 meters (472-479 kHz) and 2200 meters (135.7-137.8 kHz) bands now are available to radio amateurs who have notified the Utilities Technology Council (UTC) of their intention to operate and did not hear anything back during the ensuing 30 days.“Many of us filed notices with the Utilities Technology Council on September 15,...

  • The Northern California DX Foundation (NCDXF) has announced a major contribution to the Baker Island DXpedition planned for June 2018 by the Dateline DX Association. Baker-Howland is #4 on the Club Log’s DXCC Most Wanted list, and likely will move up by one place after the Bouvet DXpedition next year. In 2016, NCDXF invested $156,000 to support DXpeditions activating five of the ten most-needed...

  • In remarks made on International Disaster Reduction Day, Friday, October 13, Caribbean Telecommunications Union (CTU) Secretary-General Bernadette Lewis described Amateur Radio as a “bedrock of sustained communications” during emergencies, and strongly suggested cultivating a new and younger generation of radio amateurs to carry this role forward. She spoke as part of a panel on emergency telec...

  • The North Bay Amateur Radio Association’s (NBARA) Gary Gross, KE6QR, recruited Amateur Radio volunteers on October 13 to support the shelters housing those evacuating because of the Napa Valley Fires. Gross, an ARRL Official Relay Station (ORS) in the East Bay Section, said the specific need was for back-up communication between the Crossroad Shelter in Napa, the Napa Community College Shelter,...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • JOTA-JOTI Jamboree On The Air - Jamboree On The Internet is the largest event in Scouting. JOTA-JOTI 2017 is 20th, 21st & 22nd October

  • K1JT announce the latest release candidate version of the popular WSJT-X program that improve FT8 user interface to facilitate split and simplex operations procedures along to fixing some minor bugs and updates to the user guide.

  • HF multi-band Delta loop antenna, 4 Element Yagi for 18 MHz, Bazooka Antenne, Antenne double-bazooka, Bazooka-Dipol, K9AY Loops, Polarization Rotator for EME, Antenna Safety - Elevated Work Platforms, DitDit.fm - Morse Code Podcast,

  • KC0KJF Doble Bazooka, A Basic Introduction to EME, Bazooka para 40 metros, Half-Wave 17 Meter Rotatable dipole, Magnetic Loop RF Safety, M0VKK VHF UHF Liear Amp, RF Safety in Tower Climbing, RF Standards and Regulations

  • CQ WW RTTY DX Contest

  • Links and resources for the Kenwood TS-480 ham radio transceiver

  • Yaesu FT-920 links and resources for this popular Yaesu ham radio transceiver

  • Antennas/TunersCombined with Miniature Tuning Gang Capacitors, a toroidal core inductor is a means to assemble a compact Z Match assembly for Low Power (QRP) use.

  •  

     

     
    WEBPAGES dei soci  ARIPG 

     IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio Google+

     IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD Francesco Google+

    IZ0DBA  Giacomo

    IZ0DXD  Sergio

     

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates