DX e Contest

IARU Reg. 1 HF SSB Field Day Contest  

7-8 settembre 2013 

Report di IK0EFR Andrea e link al report di IZ0DBA Jack

Quest’anno si è svolta l’ottava edizione del Contest Field Day - I0FLY Memorial, alla quale, la Sezione ARI Perugia, ha partecipato con il nominativo IQØPG/p. Alcuni OM della Sezione, con il Presidente in testa, sono riusciti in pochissimi giorni ad organizzare ed allestire un’ottima stazione nel campo adiacente il container in Agello - sede operativa per i Contest - ed operante nella categoria multi operatore portatile, in tutte le 5 bande HF previste.

Lo shack è stato collocato all’interno della tenda acquistata della Sezione ed inaugurata tre anni fa per lo stesso Contest dall’Isola Polvese e che, visto le eccellenti condizioni meteo, ha fornito un più che sufficiente riparo. Come rtx, si è usato il TS 2000 della Sezione, che ha avuto “ l’onore “ di pilotare lo splendido amplificatore Expert messo a disposizione da Francesco IKØXBX; voice keyer, cuffia con microfono e pedaliera invece sono stati forniti da Gianni IKØAZG.

Un traliccio formato da tre robuste sezioni di palo da circa 3 mt. ciascuno ed issato su una pesante base quadrata di 1 x 1 mt, ulteriormente assicurato da 3 tiranti, ha fatto da supporto alla 3 el. beam per i 14, 21 e 28 MHz; questa volta abbiamo sentito la mancanza del braccio meccanico al quale ci aveva abituato Maurizio IZØVZR durante le precedenti edizioni ma, tutto sommato, pur con una altezza più modesta ed in considerazione del maggior sforzo fisico necessario, il traliccio si è rivelato un’ottima soluzione (tutto il materiale è stato fornito in extremis da Luigi IKØYUT, mentre il rotore è stato messo a disposizione da Vanni IKØUTM). Per le altre bande, si sono utilizzati dei semplici dipoli.

La tenda è stata montata nel luogo stabilito già da venerdì pomeriggio, per guadagnare tempo; KWX, AZG e EFR, sotto un sole pomeridiano ancora forte, con un po’ di pazienza, sono ben riusciti nell’impresa (era la seconda volta che la si montava...), poi la mattina di sabato alle ore 09.00 si è dato seguito al resto, prima con il montaggio a terra della beam e successivamente, quello che più preoccupava, il suo fissaggio in cima al pesante traliccio. Nessuna esitazione però da parte della squadra formata da IZØPXT, IZØDBA, IKØYUT, IØKWX e IKØEFR e tutto è andato per il meglio (con epilogo… a sorpresa).

All’interno della tenda è stato collocato tutto il materiale: tavolo con sedie, alimentatore, rtx, amplificatore, control box, pc, tastiera e quant’altro con un’infinità di cavi, e il tempo è scorso rapidissimo; come sempre si giunge all’orario di inizio Contest senza un attimo di tregua. Per fortuna il Presidente KWX aveva pensato a preparare un pranzo per IZØDBA e IKØEFR, rimasti lì e che avrebbero iniziato le operazioni alle ore 15.00 locali.

Al microfono in chiamata Giacomo IZØDBA, subito pronto a far fronte al modesto pile up europeo in 14 MHz, visto che i 28 MHz e i 21 Mhz apparivano già deserti causa mancanza totale di propagazione (con qualche eccezione in 21 MHz per stazioni però impegnate nell’All Asian Contest, che si sovrapponeva al FD).

In alternanza con IKØEFR e sostanzialmente sempre in 14 MHz, con traffico sostenuto anche verso gli USA nella tarda serata, si è giunti intorno alle 23.00 circa 400 i qso a log, con Lorenzo IZØBVU e Luca IZØGVZ che hanno proseguito per tutta la notte effettuando un egregio lavoro anche nelle bande basse portando il log a 670 qso.

Alle 06.00 di nuovo IKØEFR nel vano tentativo di sfruttare qualche apertura mattutina verso est in 14 MHz (solo un paio di VK, solo un 9M2 ma nessun ZL) e quindi insistendo in 7 MHz con traffico europeo, fino all’arrivo di Vanni IKØUTM che ha invece affrontato furiosi pile up con il nord europa (soprattutto DL e G) fino alle 12.00, portando il log a 900 qso circa.

Intorno alle 14.00 ecco l’inaspettato epilogo, con IK0EFR al microfono proprio durante un qso, quando un improvviso rumore “metallico” proveniente dall’esterno gli gela il sangue con la comunicazione radio che si interrompe. “Ma che è successo? Oh, è caduta la direttiva!!! “Oddio è caduto il traliccio!”, è stato il primo pensiero..... Uscendo dalla tenda, nel timore di constatare chissà quale disastro, il traliccio invece appariva bello fermo e ritto (e come avrebbe potuto cadere d’altronde, con quella base e i tre tiranti, in totale assenza di vento!)..., mentre la 3 elementi era rovinosamente caduta a terra, di punta, e con gli elementi piegati.

EFR si precipita a smontare le parti terminali degli elementi ormai piegati riuscendo ad appoggiare il resto dell’antenna sullo scalandrino. “Si è spezzato il rotore…”, ha pensato...... Ripresosi dallo shock, un po’ triste per i danni alla beam, ma tutto sommato riparabili, riprende sconsolato le operazioni adattando sui 14 MHz il dipolo, in attesa di concludere il Contest ed in attesa del previsto quanto sospirato arrivo di YUT per le operazioni di smontaggio.

Cominciano a “girare” i primi sms, con nuda esposizione dei fatti condita da ironici commenti, e poi un susseguirsi di telefonate da parte di chi a distanza aveva immaginato la peggiore tra le catastrofi.

Finisce il Contest, YUT e EFR finalmente tirano giù il traliccio e l’antenna a penzoloni, ci si rende conto alla fine che il rotore, uno Yaesu G 250, aveva soltanto perso le quattro viti che fissano il corpo motore del rotore(quello fissato al traliccio....) ,con quella superiore (che bloccava il mast fissato al boom dell’antenna); di conseguenza la parte superiore è scivolata via, l’antenna con i suoi 20 kg è caduta perché il cavo coassiale, fissato al traliccio, non ha potuto trattenerne il peso in caduta libera.

Tante altre telefonate, alla fine però gli animi si sono placati, visto la scarsa entità dei danni e soprattutto l’integrità del rotore (sospiro di sollievo da parte di Vanni UTM, più dispiaciuto per quanto successo alla beam che per quello che poteva succedere al suo rotore....). Ora, come si siano svitate quelle quattro viti, rimane un mistero; la spiegazione più plausibile è che in realtà non fossero fissate bene in origine, sebbene appare strano come nessuno se ne sia accorto durante le fasi di fissaggio al traliccio e all’antenna.

Per fortuna il “disastro” è avvenuto alla fine del Contest! Come mettere altrimenti a log ben 974 qso?? Ottimo risultato, ed è quello che conta!

....Siamo già pronti per la prossima edizione...    73 de IK0EFR Andrea

 

     Guarda la galleria fotografica -->>          

Leggi anche il report e guarda le foto di Jack IZ0DBA-->>

 

Connettività Internet ?

Previsioni Meteo Umbria

Risorse di RADIOASTRONOMIA ed E.M.E. by I0NAA

IQ0PG & IQ0PG/P awards



GALLERIA FOTOGRAFICA


 
 
  
 

 

  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • Ai sensi della Legge 4 agosto 2017, n. 124, comma da 125 a 129 dell’articolo 1, legge denominata “legge annuale per il mercato e la concorrenza”, si comunica che l’associazione ha ricevuto nel corso dell’anno solare 2017 le seguenti somme: ENTE IMPORTO a titolo di: -      Ministero del lavoro e delle politiche sociali …………………. €. 22.205,33= contributo 5 per mille somma utilizzata a copertura delle spese sostenute dall’associazione come da rendicontazione ex articolo dall'articolo 3, comma 6, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 e ss. mm. ii.  

  • Si comunica che Venerdi prossimo 23 Febbraio alle ore 21:15 avrà inizio il corso di telegrafia tenuto da Salvatore, I1ULJ. Avremo così il piacere di tornare giovani, quando la telegrafia era componente obbligatoria agli esami, ma oggi è ancora molto usata dai radioamatori. Vi aspettiamo in Sezione, e per il momento la serata del corso è Venerdì ma in seguito sarà rivisto l'impegno dell'aula perchè nel prossimo Aprile, Giovedì 12, inizierà il corso di radiotecnica per la preparazione agli esami di radioamatore. ARI VareseIl Consiglio Direttivo

  • Clicca qui per scaricare la locandina completa in PDF

  • NUOVE PROSPETTIVE STORICHE SULLA SPEDIZIONE DEL DIRIGIBILE ITALIA DI UMBERTO NOBILE AL POLO NORD PRESENTAZIONE DEI LIBRI DI CLAUDIO SICOLO AL CIRCOLO UFFICIALI DELLA MARINA MILITARE – ROMA, 6 FEBBRAIO 2018 Clicca qui per scaricare l'articolo in PDF

  • L'evento promosso dalla Prefettura di Bologna in collaborazione con la Fondazione Guglielmo Marconi, Museo Pelagalli e il Circolo Filatelico Guglielmo Marconi, vuole non solo ricordare ma anche ringraziare il grande Guglielmo Marconi, padre di quelle stesse onde radio scoperte a fine '800 che hanno consentito l'evoluzione della comunicazione, oggi più che mai utilizzate quale risorsa fondamentale ed imprescindibile. Il percorso proposto ha inizio dalle onde radio di Guglielmo Marconi per proseguire con la fonografia di Edison, la televisione di Baird, il telefono di Meucci, il cinema dei fratelli Lumiére, il computer di Steve Jobs e Bill Gates, il robot, la domotica, per giungere al drone e completarsi in una sala dedicata alla vicenda storica del grande scienziato nonché al patrimonio scientifico che ci ha lasciato in eredità. Infine un angolo dedicato alla filatelia e al collezionismo conferma la fama e la notorietà di Marconi con francobolli emessi dalle Amministrazioni Postali di tutto il mondo e con altro materiale come azioni delle sue Società, monete e marconigramma. La mostra ha ottenuto il patrocinio della Città Metropolitana di Bologna, del Comune di Bologna, del Comune di Sasso Marconi e della Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale Emilia Romagna ed è stata realizzata con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. Fonte: prefettura.it

  • Si comunica che il giorno 10 Marzo in occasione della Fiera Radianistica Expò di Montichiari sarà aperto lo stand dell'Italian Telegraphy Club. Nell'occasione si svolgerà il Memorial Vito Vetrano IN3VST. Sarà messo in palio un tasto dell'Officina Piero Begali. Saranno disponibili due postazioni pc per le prove e i concorrenti non dovranno che presentarsi allo stand e firmare il registro di commiato che sarà inviato alla famiglia e partecipare alla gara. Il Memorial consisterà in due prove di ricezione nelle specialità Morse Runner e Rufzxp. Il primo classificato secondo le regole IARU riceverà in premio, la sera della cena del sabato, il tasto messo in premio dall'Officina Piero Begali. 73 de, I2RTF, IK2UIQ  

  • Fonte: ARI Brescia

  • La tenda rossa è il simbolo della tragedia occorsa al dirigibile Italia, che al comando del Generale Nobile il 25 Maggio 1928 alle ore 10,30 impattò sul pack del Polo Nord. Alcuni membri dell'equipaggio, sbalzati dalla cabina del dirigibile, si ritrovarono sul pack con alcune vettovaglie strumenti, tra cui una radio danneggiata. L'addetto radio del gruppo, Giuseppe Biagi, O.M. emerito dell’A.R.I., aggiustò la radio con la grafite di una matita e cominciò a chiedere soccorso trasmettendo il segnale in CW. Un frammento del messaggio di soccorso lanciato da Biagi (ITALI NOBILE FRANZ JOSEF SOS SOS SOS TERRA TENGO EH H) venne intercettato da Nocolaj Schmidt, radioamatore russo del villaggio Wosnessenie Wochma, nella provincia di Arcangelo: i naufraghi dell'Italia erano vivi e si dovevano intensificare le operazioni di soccorso. A ricordo del ruolo fondamentale della radio, nella tragica avventura della spedizione del dirigibile Italia al Polo Nord, viene attivato il nominativo speciale II1ITR per il 90° anniversario dal Team Tenda Rossa dal 25/05/18 al 25/06/18 Per maggiori dettagli clicca sull'immagine

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • The patch design for the US Jamboree on the Air 2018 (JOTA) has been selected by the National Radio Scouting Committee. BSA Supply expects to have patches available this summer.National JOTA Coordinator Jim Wilson, K5ND, said it’s never too early to begin planning for JOTA, and quite a bit of information to help in planning is available, including JOTA Countdown, JOTA Station Planning, and JOTA...

  • The chair of the International Amateur Radio Union Region 3 Disaster Communications Committee, Jim Linton, VK3PC, of Forest Hill, Victoria, Australia, died on February 22 of thyroid cancer.For many years, Linton was a consistent and reliable source of news and information regarding Amateur Radio disaster response activities in IARU Region 3 and was a regular contributor to Southgate Amateur Rad...

  • The 2018 Dave Kalter Memorial Youth DX Adventure (YDXA) destination this summer will be the PJ2T contest station site in Curacao. During the week of July 19-24, three young radio amateurs between 12 and 17, accompanied by a parent or legal guardian (no license required), will make the trip. All travelers must have a valid passport and reside in the US.“We are excited to announce that through th...

  • “Vacuum Tubes” is the topic of the current (February 15) episode of the “ARRL The Doctor is In” podcast. Listen...and learn! More than a half-million downloads since its debut in April 2016 attest to the podcast’s popularity.Sponsored by DX Engineering, “ARRL The Doctor is In” is an informative discussion of all things technical. Listen on your computer, tablet, or smartphone -- whenever and wh...

  • The 3Y0Z Bouvet Island team got a warm welcome back to terra firma on February 17 upon arrival at Cape Town, South Africa, following their return voyage from Bouvet Island. The 3Y0Z DXpedition had to be called off due to adverse weather while the team was sailing within view of the subantarctic island, which is #2 on the Club Log DXCC Most-Wanted List. The team’s vessel Betanzos also suffered a...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • Learn morse code is still one of the main goals to achieve for an amateur radio operator, expecially on HF bands DXing, contesting and QRP operations still rely heavily on morse code.

  • Wire Antenna Calculator, GP antenna for 70 cm, ARLAN Communications, QrssPiG, Arduino Vector Graphic Antenna Analyser, The 40/30 Pyramid, 7 Element Yagi Calculator,

  • A collection of the top 30 amateur radio links we reviewed and added to our links directory during the 2017

  • Testing Dipole vs Indoor Magnetic Loop Antenna, Morse Pilot - Learn morse code, A cool KW linear amplifier for 50 MHz, PilotMorse Morse Code Tutor for Aviation, VK9CZ Cocos Keeling Islands DXpedition, 3C1L Log, VK9CZ Log, Z-match ATU covering 160m - 10m, TYT MD-2017 Charger Mod, TYT MD-2017 Review, AutoEZ, KF7P Metalwerks, TYT Electronics

  • Efficiency of the Z Match, The Z Match Using a Toroidal Core Coil, NVIS Propagation, To the Moon and back: reflecting a radio signal to calculate the distance , Popular Matching Networks, Radio Attic, ZD7BR St Helena DX Pedition 2017

  • Join dxzone.com on Facebook. Get all new links published in facebook every day.

  • Links and resources for the Kenwood TS-480 ham radio transceiver

  • Antennas/VHF UHFA home made 23 elements yagi antenna for the 23cm band made on alluminium boom with floating element mounted on a plastic isolators. Includes a table with elements distances and lenght

  •  

     

     
    WEBPAGES dei soci  ARIPG 

     I0NAA  Mario

    IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio Google+

     IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD Francesco Google+

    IZ0DBA  Giacomo

    IZ0DXD  Sergio

     

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates